EXPODENTAL 2019 RIMINI UN PUNTO DI INCONTRO PER TUTTI GLI ESERCENTI DELL’ODONTOIATRIA E UN FORTE MESSAGGIO ALL’ABUSIVISMO E ALLA PUBBLICITA’ SELVAGGIA

Anche quest’anno all’expodental di Rimini, si sono riuniti moltissimi Odontoiatri da tutta Italia. Ottima organizzazione e sale multidisciplinari sparse per i padiglioni. La fiera merceologica ha proposto tutto quello che è di più avanzato in Europa e nel Mondo. Altissima la partecipazione degli Odontotecnici e degli Igenisti Dentali. Assistenti alla poltrona e Agenti merceologici, sindacalisti e Universitari.

Dal punto di vista merceologico, come è stato a Colonia, ha predominato il “digitale” su tutto. Le nuove stampanti HD e Scanner anche da studio per ottimizzare sia i tempi e la qualità per la collaborazione Odontoiatra -Odontotecnico. La radiografia digitale in 3D e gli scanner intraorali per impronta digitale sono ormai indispensabili nella pratica quotidiana.

Anche la ricerca sui biomateriali è avanzata, proponendo sostanze sempre più sicure e affidabili. La piezochirurgia implantare ha presentato un nuovo protocollo chirurgico molto interessante.

Venerdi alle 14 nella sala caravaggio si è tenuta, a parer mio un interessante incontro tra tutta l’odontoiatria dirigenziale. Si è parlato di argomenti importanti quali, la pubblicità, le assicurazioni, l’abusivismo, e Previdenza. Particolare interesse per il futuro dei giovani odontoiatri è stato espresso dal Dr Malagnino dell’Enpam .

Il Dr R. Iandolo (Presidente Nazionale CAO), ha illustrato l’attuale situazione legislativa dalla legge Bersani alle modifiche su di essa fino alla legge di bilancio che corregge alcuni punti. Aspetto importante è che il direttore sanitario di una struttura medico odontoiatrica , deve essere iscritto all’albo dove esercita la sua attività. Anche la pubblicità “selvaggia” è stata menzionata sulla legge di Bilancio, dove le comunicazioni sanitarie devono essere valutate e controllate dagli ordini professionali, ribadendo le sanzioni applicate a tali violazioni.

Anche dal punto di vista Europeo, il nostro rappresentate del Ced (Council European Dentist) Dr Landi, ha espresso una enorme differenza tra il nostro paese e il resto dell’europa. La prossima foto fa capire la differenza.

Una cosa salta subito in vista, è che paesi dell’est che da noi fanno pubblicità spietate anche per radio, da loro possono fare solo informazione non commerciale.

Infatti nella sentenza Vanderborght della Corte di Giustizia Europea, si sottolineano alcune esemplari direttive di comportamento, che dovremmo fare rispettare anche noi essendo cittadini Europei.

Infine, molto interessanti le relazioni del medico legale Marco Scarpelli, e della Dr.ssa M.S: Rini sugli aspetti legali del tema trattato. Molto interessanti le relazioni del Prof. Pelliccia, docente in Marketing, e del Dr. Corrado Bondi segretario sindacale ANDI Nazionale. Il Dr. Bondi ha ribadito gli articoli del decreto Lorenzin art 5 comma 2 che obbliga tutte le Società Odontoiatriche, all’iscrizione all’albo degli odontoiatri con relativo controllo in ambito deontologico e pubblicitario. , e art 12 comma 8 che riguarda le nuove pene in merito all’esercizio abusivo delle professioni. Penso di aver assistito per la prima volta a una coalizione di ferro tra FnomCeo, ANDI, AIO, ed Enpam, contro l’abusivismo e la formazione di società odontoiatriche di proprietà di soggetti non iscritti all’albo degli odontoiatri.

Concludendo, pubblico una foto molto emblematica, dove anche se di sindacati diversi, l’unione tra colleghi, e Istituzioni, le nuove figure professionali, con i giovani studenti, è alla base di un pensiero che può solo cambiare in meglio l’attuale panorama Italiano Odontoiatrico.

Il Past president dell’ AIO Dr. Delogu, La Dr.ssa Sabrina Santaniello segretario ANDI Nazionale, e il Dr Fausto Fiorile Presidente AIO Nazionale.

A seguire il rappresentante Nazionale degli Studenti in Odontoiatria, e la Presidente Nazionale degli Igenisti Dentali AIDI Dr.ssa Abbinate

Il segretario degli studenti odontoiatrici Nazionale G. Tortora
la dr.ssa A. Abbinate Presidente AIDI Igenisti Dentali

Un ringraziamento speciale all’UNIDI (Unione Nazionale Industrie dentali Italiane) che ha permesso tutto questo.

Per Fuori Dai Denti Odontoiatria

Dr. Eugenio Ferrari

Eugenio Ferrari Gino

Lascia un commento